Fiano di Avellino

Denominazione di Origine Controllata e Garantita
Prodotto sulle colline irpine dall’omonimo vitigno di antichissime origini, è un vino di
straordinaria eleganza, delicato, gradevole ed armonico, dal sapore di nocciole tostate.

Servito alla temperatura di 8-10 °C, si abbina ottimamente a piatti raffinati di pesce, crostacei e frutti di  di mare. La sua solida struttura lo rende adatto all’invecchiamento anche fino a cinque anni.

Vitigno:
Fiano
Zona di produzione:
Collinare (400-500 metri s.l.m.)
Allevamento:
Spalliera-Guyot
Densità:
2500 ceppi per ettaro
Produzione Max per Ha:
70-75 q
Vendemmia:
Manuale, in cassette, nella prima decade di ottobre
Uvaggio:
Fiano in purezza
Resa Max consentita:
70%
Terreno:
Medio impasto tendente all’argilloso
Esposizione:
Sud/Sud-Est
Sistema di vinificazione:
Criomacerazione (8-10 ore alla temperatura di 5° C)
Pressatura soffice
Decantazione naturale
Inoculo lieviti selezionati
Fermentazione controllata a 15-18° C
Affinamento con Batonnages settimanali
Chiarificazione
Filtrazione
Conservazione in serbatoi di acciaio
Stabilizzazione tartarica
Imbottigliamento
Colore:
Giallo Paglierino
Odore:
Intenso e Gradevole
Sapore:
Armonico.

Contattaci